Privacy Policy
Crea sito
facebook
  • Solfeggio in rete

     
    Libro degli ospiti
    Libro degli ospiti

    Pitagora di Samo Armonia in rete
    Armonia in rete

    INDICE LEZIONI

    teoria - lezione 9

    TEORIA - Accordo di settima di dominante

    E' un accordo naturale di quattro suoni che ha come nota fondamentale il quinto grado dei due modi.
    E' formato, sia nel modo maggiore che minore, da: 3° maggiore, 5° giusta e 7° minore

    L'accordo può presentarsi nella forma completa o nella forma incompleta (mancante della 5°).

    settima di dominante

    L'importanza di questo accordo sta nel fatto che esso contiene le due note sensibili della scala: il 7° grado (sensibile tonale) e il 4° (sensibile modale)

    Le due sensibili hanno una grande importanza nel linguaggio tonale, non solo per la loro tendenza alla risoluzione, ma anche perché riassumono in se' la tonalità stessa.

    Esempio: la scala di Do maggiore non ha alterazioni in chiave; le sue sensibili sono SI e FA (7° e 4° grado); se volessimo interpretare i due suoni in una tonalità diversa da DO, dovremmo iniziare l'analisi dai toni vicini: SOL maggiore, che ha però il FA#, e FA maggiore, che ha il SIb. 
    Le due note FA e SI non alterate si trovano esclusivamente il DO maggiore o nella sua relativa (LA minore, come 2° e 6° grado). 
    La presenza contemporanea del FA e del SI (non alterati) stabilisce senza possibilità di equivoco la tonalità di DO maggiore (ma anche minore, con 7° grado innalzato)

    _______________________________________________

    PROVE PRATICHE - Lezione 9

    2) Lettura ritmica

    3) Riconoscimento accordi

    4) Dettato a due voci - viene proposto in due versioni:

    a) voci simultanee

    b) voci sovrapposte (più facile)

    vedi tutti i dettati abbinati alle Lezioni (grafica e audio) ]

    5) Canto e trasporto (per il trasporto vedi la Lezione n. 19)

     

    lezione precedente lezione successiva
    INDICE LEZIONI