Privacy Policy
Crea sito
facebook
  • Solfeggio in rete

     
    'la musica è una malattia incurabile
    ma non troppo contagiosa'
    Libro degli ospiti
    Libro degli ospiti

    E' gradito un messaggio per testimoniare l'utilità (o meno) del nostro lavoro
    Pitagora di Samo   Armonia in rete
    Armonia in rete

    sito dedicato all'armonia e all'analisi

    INDICE LEZIONI

    teoria - lezione 10

    TEORIA - Battute a ritmo misto

    Sono definite in questo modo le battute in cui si alternano movimenti semplici (suddivisione binaria) , movimenti composti (suddivione ternaria) e quinari (suddivisione quinaria).

    I gruppi ritmici segnalati nella grafia prevedeno un cambio di movimento (da semplice a composto, da composto a semplice, da semplice a quinario, ecc).
    Esempio: Una battuta di due tempi semplici che contenga due terzine è, in realtà, una battuta in due tempi composti.

    Battute a ritmo misto

    Il metodo della sostituzione del movimento permette un'esecuzione fluida dei gruppi ritmici irregolari, soprattutto nel caso di gruppi che coinvolgono più movimenti della battuta.

    I movimenti della battuta non possono cambiare nel numero, possono invece cambiare in qualità (semplici, composti, quinari). L'alternanza del tipo dei movimenti è libera e legata alla necessità del passaggio, a condizione di mantenere invariata la pulsazione del metronomo (in questa precisione del tactus sta una delle difficoltà da superare nell'esecuzione musicale).

    _______________________________________________

    PROVE PRATICHE - Lezione 10

    2) Lettura ritmica

    3) Riconoscimento accordi

    4) Dettato a due voci - viene proposto in due versioni:

    a) voci simultanee

    b) voci sovrapposte (più facile)

    vedi tutti i dettati abbinati alle Lezioni (grafica e audio) ]

    5) Canto e trasporto (per il trasporto vedi la Lezione n. 19)

     

    lezione precedente lezione successiva