Privacy Policy
Crea sito
facebook.

Solfeggio in rete

Libro degli ospiti
Libro degli ospiti

E' gradito un messaggio per testimoniare l'utilità
(o meno) del nostro lavoro

Home page

la musica è una malattia incurabile
ma non troppo contagiosa

Armonia in rete
Armonia in rete

sito dedicato all'armonia e all'analisi
   

teoria - lezione 12

INDICE LEZIONI


TEORIA - Abbellimenti (2/2) gruppetto e trillo

Con il termine gruppetto si definisce l'alternanza di una nota reale con le sue due note ausiliarie (grado superiore e grado inferiore).

- Da un punto di vista ritmico il gruppetto può essere realizzato in battere, se il segno di abbreviazione è scritto sopra la nota, o in levare se l'abbreviazione è tra due note.
Nel primo caso il gruppetto è da realizzare all'inizio della nota, in valori più o meno brevi, rispettando il carattere generale del brano. Se il gruppetto è tra due note deve essere realizzato sull'ultima suddivisione debole della prima nota.

- Da un punto di vista melodico il gruppetto può essere diretto (o dritto) o indiretto (o rovesciato).
Se è diretto inizia con la nota ausiliaria superiore, se indiretto con quella inferiore.

Gruppetto

Il trillo è formato dall'alternanza rapida tra una nota reale e la sua ausiliaria superiore.
Può essere preceduto da una preparazione e seguito da una risoluzione.
Trillo

Nell'ultimo esempio notiamo che, al fine di mantenere il movimento melodico per grado congiunto, è necessario aggiungere una nota nella fase di risoluzione (quintina).

_______________________________________________

PROVE PRATICHE - Lezione 12

2) Lettura ritmica

3) Riconoscimento accordi

4) Dettato a due voci - viene proposto in due versioni:

a) voci simultanee

b) voci sovrapposte (più facile)

vedi tutti i dettati abbinati alle Lezioni (grafica e audio) ]

5) Canto e trasporto (per il trasporto vedi la Lezione n. 19)

 

< Battute a ritmo misto 1/2 Abbreviazioni >
INDICE LEZIONI