Privacy Policy
Crea sito
facebook
  • Solfeggio in rete

     
    'la musica è una malattia incurabile
    ma non troppo contagiosa'
    Libro degli ospiti
    Libro degli ospiti

    E' gradito un messaggio per testimoniare l'utilità (o meno) del nostro lavoro
    Pitagora di Samo   Armonia in rete
    Armonia in rete

    sito dedicato all'armonia e all'analisi

    INDICE LEZIONI

    teoria - lezione 5

    TEORIA - Accordo di tre suoni e rivolti

    Accordo di tre suoni (triade)
    Si definisce Accordo l'insieme di almeno tre suoni che stanno tra loro ad intervalli dispari (3° - 5° - 7° - 9° - 11° - 13°).
    L'accordo più semplice è formato da tre suoni: Fondamentale, Terza e Quinta.
    Il suono su cui si forma un accordo è detto Fondamentale.
    La diversa qualità degli intervalli che formano la triade dà origine a quattro tipi di accordo: 
    Maggiore, Minore, Diminuito ed Eccedente.

    Costruendo accordi di triade sui diversi gradi della scala maggiore e minore otteniamo:

    accordi di tre suoni

     

    Posizioni e rivolti dell'accordo di triade 
    I tre suoni che compongono l'accordo possono presentarsi in diverse posizioni e in diversirivolti.
    La posizione è determinata dal suono acuto (posizione di Quinta, di Ottava e di Terza) 
    Il rivolto è determinato dal suono grave (Stato fondamentale, Primo rivolto, Secondo rivolto)

    rivolti

     

    Negli accordi rivoltati la nota fondamentale è rappresentata dall'intervallo pari più piccolo rispetto al basso.

    _______________________________________________

    PROVE PRATICHE - Lezione 5

    2) Lettura ritmica - Sequenze ritmiche

    3) Riconoscimento intervalli e triadi

    4) Dettato a due voci - viene proposto in due versioni:

    a) voci simultanee

    b) voci sovrapposte (più facile)

    vedi tutti i dettati abbinati alle Lezioni (grafica e audio) ]

    5) Canto e trasporto (per il trasporto vedi la Lezione n. 19)

     

    lezione precedente lezione successiva
    INDICE LEZIONI